Laboratorio musicale

 “Ho una valigia piena di…

musiche, canti, suoni e balli”

Esiste in ogni ambiente un complesso sonoro-musicale che circonda il bambino, lo attrae e interessa. Per mezzo dei suoni i bambini ricevono/trasmettono segnali, sensazioni, idee ed emozioni.

Imparare a percepire il suono significa favorire una più completa integrazione tra il bambino e l’ambiente inoltre il mondo dei suoni ha un ruolo importante nel processo cognitivo.

Con la diffusione delle diverse forme di comunicazione audiovisiva il mondo dei suoni ha assunto una rilevanza formativa ed informativa di enorme importanza. I bambini di oggi si evolvono precocemente in fatto di conoscenze musicali e le loro capacità di assimilazione è notevole.

Il nostro Istituto, attraverso questi percorsi pone il bambino in condizione di far tesoro di tutto il patrimonio musicale esistente nell’ambiente, sollecitandolo ad un impiego attivo dei mezzi che lo diffondono ed alla creazione di un linguaggio musicale spontaneo per la più proficua fruizione dello stesso.

 

OBIETTIVI

  • §         Saper valorizzare l’identità musicale a scuola.
  • §         Acquisire consapevolezza del vissuto sonoro-musicale.
  • §         Utilizzare il corpo e la voce per imitare, riprodurre, inventare melodie con il canto da soli o in gruppo.

 

PERCORSO 

  • §         Interpretazione della musica con il corpo o con gli oggetti.
  • §         Muoversi liberamente nello spazio facendosi trasportare dalle sensazioni della musica.
  • §         Muoversi con movimenti organizzati.
  • §         Battere mani e piedi con scansione ritmica.
  • §         Muoversi ritmicamente coordinando i movimenti insieme ai compagni.
  • §         Confronto tra brani musicali di diverso tipo.

Ascolto, ripetizione, memorizzazione di canti e filastrocche tradizionali (la bella lavanderia, la mia nonna ha sei galline, la zia di Forli, nella vecchia fattoria, Madama Dorè etc) e ascolto, ripetizione, memorizzazione di canti e filastrocche inerenti il percorso didattico annuale

 

LA MIA VOCE

 

OBIETTIVO:

-        Acquisire interesse e conoscenza della voce.

-        Esprimersi, creare, usare correttamente la voce.

-        Animare, sonorizzare fiabe e racconti con la voce.

-        Scoprire, conoscere l’immagine corporea producendo suoni con la voce e il corpo.

-        Memorizzare canti adatti all’estensione vocale dei bambini.

 

ATTIVITA’:

-        Canti e filastrocche per l’educazione della voce.

-        Giochi/esercizi di respirazione: inspirare, trattenere il fiato, espirare.

-        Giochi/esercizi di fonazione: emissione graduale del fiato e della voce pronunciando le vocali.

-        Gioco dell’emissione di fiato utilizzando striscioline/palline di carta.

-        Gioco/gara con cannucce.

-        Giochi labiali (eseguire rumori con le labbra).

-        Giochi di voce ritmici (emettere suoni e rumori es. bum-bum, ti-ti-ti ecc.)

-        Creare effetti onomatopeici (aereo che vola, vento, pioggia, mare, automobile, tempesta, tuono, fruscio, fischio….)

canto